Crea sito

Panini e gli aumenti di prezzo

Nemmeno il tempo di pubblicare la recensione di Mercy nella quale mi lamento del costo allucinante delle versioni deluxe che Panini (non) annuncia aumenti di prezzo dei suoi spillati.

Panini e gli aumenti di prezzo
Panini cara, cosa mi combini?

Infatti l’editore ha pubblicato sulla sua pagina Facebook il nuovo numero di “Anteprima” al cui interno sono presentate le uscite dei primi mesi dell’anno nuovo.

E con molto dispiacere troviamo una brutta sorpresa. Gli spillati Marvel da 24, 48 e 72 pagine hanno subito un aumento di prezzo. E non il classico 10% a cui siamo “abituati”. I primi passano da 2 euro a 3 euro, i secondi da 3.50 euro a 5 euro e gli ultimi da 4.20 euro a 6.90 euro. Cioè aumenti nell’ordine del 50%!!!

Gli unici non ancora colpiti da questi aumenti sono House of X e Power of X.

Tutto questo dopo che Panini nel corso dell’estate ha cambiato distributore magazzino (grazie al nostro amico Leonardo di Bergomix per la correzione), con conseguenti ritardi nelle consegne. Quindi ora gli albi costano di più, ammesso che arrivino.

Ovviamente i lettori sono in rivolta; i commenti di sdegno sotto il post sono a decine. Ciò di cui si lamentano, oltre alla cifra folle, è la mancanza di comunicazione.

Sì perché Panini non ha rilasciato comunicati in merito a questi aumenti di prezzo. Sembra quasi che volesse farli passare in sordina attraverso Anteprima.

Non solo i lettori

Chi ci rimette non sono solo i lettori ma anche le fumetterie. Perché se i lettori decidono di smettere i primi a risentirne sono i “distributori” finali. Metà della mia casella era composta dagli spillati Marvel, se tutti fanno come me la fumetteria si trova con i fatturati dimezzati. Questa scelta scellerata rischia di mettere in crisi l’intero settore.

Vorrà dire che i soldi risparmiati li darò alla Bonelli. Loro con 3.90 euro ti vendono un albo da 100 pagine. È vero che non sono a colori, a parte gli speciali, ma sicuramente la qualità di storie e disegni è alta.

E voi cosa ci dite? Qual è stata la vostra reazione?
Scrivetelo nei commenti qui sotto!

Massimo