Crea sito

Texone#36 – La vendetta delle ombre

Il secondo Texone del 2020 – La vendetta delle ombre -, è un caso eccezionale essendo una serie a cadenza annuale. Come il Texone precedente ha permesso di vedere lo splendido lavoro svolto da Claudio Villa, questo ci permette di ammirare i disegni invece realizzati da Massimo Carnevale. Carnevale è stato disegnatore per l’episodio cult di Dylan Dog “Mater Morbi” e color fest, ha curato l’aspetto grafico e realizzato le cover di “John Doe” e “Detective Dante”, storici bonellidi del mondo fumettistico italiano. I testi sono affidati al grande sceneggiatore, nonché curatore della serie mensile TEX e TEX WILLER, Mauro Boselli. Le premesse sono notevoli e allora che lo spettacolo, sotto il tendone da circo o tra le pagine del vostro albo a fumetti, cominci!

La vendetta delle ombre
cover La vendetta delle ombre

Sinossi

Strani feticci, presagi di morte, ombre che uccidono nel buio…Sulle tracce di due killer gemelli, gli imprendibili fratelli Fortune, Tex e i suoi pards s’imbattono nel messaggio lasciato a un morto da un’indovina scomparsa: si parla dei kedaghe, gli spiriti-ombra ecc. E così i nostri iniziano a seguire, per le praterie di Oklahoma e Kansas, la pista del misterioso “Indian Carnival”, una fiera viaggiante dove artisti e personaggi bizzarri sono tutti nativi americani.

Shado, Coyote, Skeleton, la Strega Ragno, Storm il lanciatore di coltelli, la bella Tesan-Win e tutti gli altri sono davvero innocui artisti circensi? Che cosa nascondono, in realtà? E che cosa succederà, quella domenica pomeriggio di ottobre, durante lo spettacolo sotto il tendone ai piedi della Ghost Hill, agli spettatori innocenti?

Recensione

Chiunque sa che Tex è per antonomasia un fumetto “western”, però chi legge Tex sa benissimo che esiste il Tex classico western e quello che si scontra con la strega Mah-Shai o il negromante Mefisto, questo filone è riconducibile al genere “weird western”. Di certo non si può ridurre “LA VENDETTA DELLE OMBRE” ad un albo western e fantastico. La sceneggiatura creata da Boselli (già vista in altri volumi) riesce a combinare western e fantastico ma inserendo nel racconto diverse tematiche: paura del diverso, horror, vendetta e giustizia. Le 264 pagine permettono di leggere e analizzare nel profondo i personaggi, l’ampio respiro della sceneggiatura risulta scorrevole e incalzante senza risultare pesante e noiosa, ogni personaggio sia primario che secondario, riceve il giusto spazio. Carnevale realizza dei disegni che si sposano alla perfezione con la sceneggiatura, con il bianco/nero ritrae i paesaggi e le grandi praterie del Kansas mostrando la lunga cavalcata di tex e dei suoi pards.

Per quanto i paesaggi risultino evocativi, non possono competere con il livello grafico dei personaggi realizzati da Carnevale. Ne sono una dimostrazione lo studio di Skeleton e i bozzetti di Tex, Kit e Carson.

Le inquadrature quasi cinematografiche sui personaggi ne rendono l’umore e trasmettono i sentimenti necessari per quella sequenza, evitando così didascalie superflue.

VOTO 9/10

La vendetta delle ombre è una bellissima storia e resa graficamente in modo magnifico; un volume del genere necessita sicuramente di una versione “LUSSO” per collezionisti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.