Crea sito

Tex l’inesorabile

Il volume “Tex l’inesorabile” è stato presentato in anteprima a Lucca Comics and Games 2019 in tre versioni: nella versione da libreria regular, variant e in una versione esclusiva in formato Bonelli. Quest’ultima è contenuta nella Tex Ranger Box (qui tutte le specifiche).

Il volume variant (tiratura limitata a 699 pezzi) ha un formato di 27,5cm x 37cm r contiene una stampa esclusiva. La prima stampa è marrone, la seconda ristampa rossa mentre la terza è blu. Queste continue e celeri ristampe della versione numerata hanno creato diversi malumori tra i lettori e online le critiche non si sono fatte attendere. Io, fortunatamente, ho la prima edizione e, grazie ad una gentilissima amica, ho avuto anche il disegno dal Maestro Claudio Villa.

Tex l'inesorabile - cover prima stampa
La cover della prima stampa
Tex l'inesorabile - la variant
La cover variant

Sinossi

A Tucson un bandito avrà il cappio al collo se non verrà salvato dai suoi complici. Tra loro e la libertà del criminale ci sono Tex e Kit Carson.

Il disegno
Il disegno di Claudio Villa

Recensione

Prima di scrivere la recensione, ho letto la storia sia nel formato Bonellide della Ranger Box nel formato da libreria.

Tra le due versioni è subito evidente che il formato bonellide è più comodo e maneggevole, diviso in 2 volumi con 2 cover. La variant, invece, ha un formato simile a quello delle tavole originali di Villa. Risulta fantastico vedere i disegni in un formato cosi grande, è uno spettacolo visivo notevole. Purtroppo la dimensione è abbastanza scomoda per la lettura in poltrona.

Se non troverà il modo di evadere, anche Henry Logan sarà parecchio scomodo appeso alla forca, riusciranno i complici a farlo evadere? Questo è l’incipit iniziale della storia sceneggiata da Mauro Boselli che, con un ritmo serratissimo, ci porta nel deserto del sud ovest.

La sceneggiatura di Boselli prende vita con le matite di Villa. Queste ci mostrano una caccia implacabile, senza esclusione di colpi e solo il miglior pistolero riuscirà portare a casa la pelle.

Questo volume era atteso da tanto tempo, Villa, essendo impegnato come copertinista della serie mensile e in altri progetti, poteva realizzare le tavole solo nei ritagli di tempo. Terminata la lettura, ho potuto constatare la qualità del volume edito da Sergio Bonelli: per il TEXONE che i fan attendevano da tempo tutto è curatissimo e nulla viene lasciato al caso.

La litografia

Voto 8/10

Solo per la bellezza del volume e le finiture (rilegato a filo) e il valore collezionistico del prodotto vi consiglio di comprare la versione da libreria, anche se la versione del box non è da meno. La cura dei dettagli di “Tex l’inesorabile”, uniti alla trama e ai disegni, fanno di questo un ottimo volume.